17 dicembre 2011

I miei 5 desideri per il 2012. Finalmente.

Camilla - Zelda was a writer

Daily thoughts People I like

Buon sabato, Amici belli!
Ho continuato a rimandare il pensiero di questi 5 desideri per mille motivi (tosse inclusa), ma la verità è che ero confusa e che ad ogni punto della lista ne avrei voluti aggiungere almeno altri cinque (dove li metto, per esempio, il desiderio di un rapporto migliore con la tecnologia o il crescente bisogno di avere un Carlino??)… E così ho perso il conto di quante volte io abbia scritto/cancellato il tutto, provando la scontentezza di chi vorrebbe far entrare il mondo in una pochette!

Comunque andiamo con ordine. Tentiamo, quanto meno.
I miei 5 desideri dell’anno scorso erano questi e la storia è andata a finire circa così.
E oggi, oggi cosa sento di volere?

Non sarà mai superfluo ricordare che prima di questi cinque punti, e prima di qualsiasi altra sotto-categoria, spero di stare bene, di camminare sulle mie gambe, di appoggiarmi sui miei pensieri e spero che questo avvenga anche per chi amo e per chi conosco.
C’è anche da aggiungere che ci sono speranze più intime, cose da spartire con le mie coperte fiorate del mattino, quando la luce filtra dalla tapparella e riesco ad essere me stessa per almeno tre minuti, senza confini e senza sensi di colpa. Quelle speranze le lascio intrecciate al mio cuscino, le tengo in serbo per i sogni, le lego ai capelli disordinati della notte che rallenta, libera e scioglie.

Ma per quanto riguarda noi… Ecco qui i miei 5 desideri:
1. pubblicare Libro e scriverne un altro. Il tentativo di capire se ne valesse la pena, il confronto con tante persone e l’attesa di risposte, incastri e speranze, tutto questo ha fermato la mia scrittura per permettere a Libro di spiccare il volo. Ecco, non vedo l’ora che questo accada per concentrarmi su altro. Un figlio che diventa maggiorenne e che ti libera da preoccupazioni da levatrice: al momento Libro è il mio pargolo cresciuto, in attesa di spiccare il volo. Perdonate la retorica ardita.

2. viaggiare e comunicare con tutti.

(source: 1. 2. 3.)

3. amare e ricevere amore.
Ascoltare e appassionarsi, cambiare idea se serve, esplodere di felicità, disarmare con un semplice sorriso e ringraziare spesso.
Non posso prescindere da questo punto: questi tempi grigi non soffocheranno mai il nostro anelito alle piccole scosse del cuore. Non servono tantissimi ingredienti e neppure tanta fortuna, credo sia predisposizione e modo più che vero risultato… Una rincuorante invasione di sentimento colorato e instancabile, ecco cosa mi auguro.4. pianificare almeno due progetti Bastian Contrari.
Continuare a lavorare con la mia magnifica socia Clelia Bos ed escogitare mille modi per procedere, sperare e fare meglio!
Sono fortunata e orgogliosa: Bastian Contrari si muove piano, senza l’affanno di ingrandirsi, senza il bisogno di dire per forza: Bastian Contrari è il mio porto felice.
5. imparare a cucinare le fantastiche ricette di Annamaria, mia mamma.
… Punto arduo, ma non impossibile! Dico bene, no?
Vi bacio, Amici Belli!
E attendo i vostri desideri… BUON SABATO!
xoxo

19 pensieri su “I miei 5 desideri per il 2012. Finalmente.

  1. M.P.

    Condivido in pieno il punto 1) nei singoli dettagli. Capire se ne vale la pena, l’attesa – proprio in questi giorni doveva esserci un verdetto decisivo, che forse non arriverà mai più -, gli incastri e persino il pensiero del secondo.
    Buon esaudimen… eusa… eusadizio… spero si avveri per te!

    Replica
  2. Bruna

    1) vorrei riuscire ad organizzare mille cose belle per i miei bambini, musica, viaggi, colori e sapori, e emozioni; contemporaneamente vorrei esser-ci sempre per loro con corpo e testa, solo per loro, quando sará necessario;
    2) vorrei riuscire a coltivare il mio amore per mio marito con la cura e le attenzioni dovute, ritagliare del tempo solo per noi, per guardarci negli occhi da uomo e donna e non solo da mamma e papá o da conviventi da n anni;
    3) vorrei riuscire a rendere il mio blog speciale, unico e simile a me; vorrei che crescesse proporzionalmente all’entusiasmo che ci metto e che il messaggio non fosse mai travisato/travisabile;
    4) vorrei riuscire ad organizzare una grande festa per i 60 della mia Mitica Mamma: vorrei che per un giorno fosse la regina, vorrei che fosse il centro dell’universo e vorrei poter cancellare per qualche ora ogni pensiero che ha in testa e farle solo godere le gioie di incontrare vecchi amici, assaporare del buon cibo, ascoltare musica che le evochi bei ricordi;
    5) vorrei cambiare casa, poter mangiare in cucina, poter avere un giardino dove vedere correre i bambini di giorno e dove sdraiarmi con una coperta a guardare il cielo accanto a mio marito di notte, con un bicchiere di rosso e tanti sogni di cui parlare e immaginare.

    Replica
  3. Jackie

    sfida accettata e scritto post “on the rocks” sui miei 5 desideri per il 2012 (che mi son costati 2 ore di camminata su e giù per la strada con taccuino e aria assorta da finta matta) :-)

    ora vedo di scrivere tutto su un foglio e poi ti mando la foto (il post intanto c’è già) ;-)

    ciauuu

    Replica
  4. Pingback: Undisclosed Desire: i 5 desider per il 2012 « Andrà Tutto Bene.

  5. Pingback: Di Giorni, Impegni e Nuovo Anno_ « troppicoloriperaccontentarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *