19 marzo 2013

HOPE is a warm DIY

Camilla - Zelda was a writer

d.i.y.

Hope is a warm DIY | Zelda was a writerMetto le mani avanti: questo DIY poteva venire meglio. Ho lottato contro il buio e l’umidità del week-end, contro il nastro di carta finito improvvisamente e contro lo “smaltino all’acqua” anemico. Insomma, ho salvato tutto il lunghissimo lavoro fatto per questo post perché secondo me potrebbe darvi lo spunto per altre creazioni… e poi perché non si distrugge la speranza (hope)!
Qualche settimana fa ho pensato che avrei voluto delle grandi lettere, fatte con giornali, scottex e colla vinilica. Vi consiglio questa pratica: facile, creativa e soddisfacente!
Hope is a warm DIY | Zelda was a writerLa carta di giornale è molto duttile, basta che la lavoriate con fantasia e tanto nastro adesivo e potrete creare qualunque cosa. Arrotolate e create le lettere o gli oggetti che più volete realizzare. Il nastro tiene insieme e modella.
Vi giuro: può regalare soddisfazioni!
Hope is a warm DIY | Zelda was a writer Il momento della verità del vostro DIY sarà quello “vinilico”: diluite la colla con un goccio d’acqua. L’acqua serve per diluire la colla ma non deve essere troppa perché la vostra creazione, essendo in carta, potrebbe bagnarsi troppo e rompersi nel pieno del vostro furore artistico.
Tagliate pezzetti di scottex di varia grandezza e spennellateli sulle lettere, procedendo con pazienza nel ricoprire l’intera superficie della vostra opera. Ovviamente, più strati farete (lasciando asciugare ogni strato prima di procedere al successivo) e migliore sarà la resa.
Hope is a warm DIY | Zelda was a writerLasciate asciugare per tutto il tempo necessario a far solidificare le vostre lettere e dipingetele a piacere. Per un lavoro ineccepibile, consiglio uno strato bianco come base per ogni colore a scelta. Io ho optato per il colore nero (dopo aver abbandonato l’idea dello smaltino… certo che con quel nome dovevo prevederlo…) ma successivamente, per completare il lavoro, produrrò delle simpatiche righe bianche in diagonale. Hope is a warm DIY | Zelda was a writerBuona giornata a Tutti, piena di SPERANZA!
xoxo
________________________________

Chiedo scusa al mio amico Alessandro Minoggi per l’uso “creativo” che ogni volta faccio del suo quadro. Credo che dipenda dal fatto che è il riferimento del mio spazio vitale, il primo oggetto che so con certezza che mi seguirà ovunque.

14 pensieri su “HOPE is a warm DIY

  1. Ilaria

    A me sembra un’idea geniale. Al massimo si tratterà di perfezionare la tecnica ;)
    La provo appena ho un momento DIY: mi piacciono le lettere “volanti” e ho chili di giornali da riciclare.

    Replica
    1. Zelda was a writer Autore articolo

      :DDD questo week-end non mi ha per nulla sostenuto nei miei intenti da crafter della domenica (per l’appunto)!
      tutto umido, tutto tetro.
      a tale proposito, come va la tua macchia sul muro?
      la mia ha preso una simpatica nuance giallo canarino :DD

      Replica
  2. Giornalista Chiacchierona

    Ahahaha carinissimo :D
    In sostanza niente che Giovanni Mucciaccia non abbia mai fatto, ma le fotografie come illustrazione sono sempre divertenti!
    Adoro la tua calligrafia, è stupenda, e anche il tuo marchio ormai…
    Vedere le foto con le didascalie tue è uno spettacolo!
    Poi, però, l’effetto finale con le righette bianche non ce lo hai mostrato :P
    Curiosa!!

    Replica
    1. Zelda was a writer Autore articolo

      Ahahahahhaha!! Non per niente ho lavorato per una breve stagione in quel di Art Attack Magazine ;)
      Le righe bianche me le tengo per il mio pazzo week-end da crafter, ti terrò aggiornata!
      UN BACIO CON SCHIOCCO <3

      Replica
  3. Niki_la_bi

    bhe, in giro per blog di arredamento&co vedo sempre costantemente queste letterone in ogni dove… direi che la tua è un idea veloce per crearle senza spendere soldi. mi piace, e poi la colla vinilica la uso spesso per i miei “paciughi” ;)) quindi dovrei riuscire nell’intento.
    un salutone, le tue idee mi sono sempre di ispirazione.
    Ni

    Replica
  4. Mara

    “Speranza”… In questo periodo sto cercando di tenerla viva in ogni modo, per una persona che mi è molto cara. Con il tuo bellissimo post me ne hai riempito gli occhi e il cuore. Grazie!!!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *