11 giugno 2013

In my shoes per Manfrotto Imagine More

Manfrotto Imagine More - June 2013

Buongiorno a tutti, miei cari!
Come avrete avuto modo di leggere qui e sulla pagina facebook di Zelda, negli scorsi mesi ho lavorato per preparare un piccolo percorso in quattro tappe chiamato IN MY SHOES per Manfrotto Imagine More, il blog di fotografia, tendenze e condivisione dell’omonima Azienda di supporti fotografici.

L’ho fatto con gioia estrema perché mi veniva chiesto di esprimere il mio mondo, senza limitazioni o imposizioni di sorta. Amo questo genere d’interazioni perché mi permettono di muovermi nelle mie scarpe, esprimendo velleità fotografiche e desiderio di racconto in altri contesti diverso dal mio. Li considero una sfida, un banco di prova, un’occasione di confronto.
Inoltre, mi sento onorata quando il lavoro svirgolato e sorridente di Zelda – niente di vitale, ma di certo non semplice, specie se accostato ai mille doveri quotidiani e agli altrettanti di realizzazione personale – viene accolto con gioia. Potete capirmi,vero?

E ora due-parole-due sul IN MY SHOES! Si tratta di una mia camminata in quattro giorni diversi, nelle cose di Milano e in quelle – microscopiche – capaci di rendermi felice.manfrotto imagine more - day 1Il primo giorno è stato utile a presentare il mio mondo.
Niente che voi non conosciate già, ma mi era parso giusto creare un’introduzione a quello che, se faccio un giro su me stessa, vedo e amo. Era anche un modo per mettere le mani avanti con chi, leggendo le mie camillate per la prima volta, si fosse chiesto se fossi vera, se avessi almeno 18 anni… :)))
manfrotto imagine more - day 1manfrotto imagine more - day 2Il secondo giorno è stato pubblicato ieri sera ed è tutto dedicato ad un posto che amo alla follia: si chiama Penelope e, attraverso i suoi oggetti vintage, racconta storie incredibili! Con ALIAS e THINGS, avrete capito quanto io sia sensibile all’argomento…
Se volete leggere l’articolo, quindi, cliccate qui!manfrotto imagine more -day 2manfrotto imagine more -  day 3Il terzo giorno vi racconterà di tramonti mozzafiato che si insinuano nelle vetrine di un quartiere di Milano – poetico e silenzioso – chiamato l‘Ortica, posto che amo con tutta me stessa.manfrotto - in my shoes // day 3manfrotto imagine more -  day 4La quarta tappa, fine di un cammino che potrebbe davvero continuare all’infinito, si occuperà di handmade, mercatini e tigri fluo.
manfrotto - in my shoes - day 4La cosa meravigliosa dell’intero progetto è che IN MY SHOES verrà tradotto in inglese e girerà anche nella vita di molti stranieri, raccontando delle bellezze di Milano e di certi suoi irrinunciabili momenti di poesia.
Che ne dite, siete contenti?
Che sia un ottimo martedì per tutti voi!
xoxo

IN MY SHOES // MANFROTTO IMAGINE MORE
Day 1Italiano/ English
Day 2Italiano/ English
Day 3Italiano/ English
Day 4Italiano/ English

4 pensieri su “In my shoes per Manfrotto Imagine More

  1. maximusoptimusdominus

    Fantastic post…
    Your Manfrotto following will be delighted by your words!!

    Wonderful as always!!!*

    joe
    xxx

    ps…nice touch with ole’ blue eyes and his Nancy!

    Replica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>