10 settembre 2013

Ti guardo nel cuore: un invito per Lucia Annibali

Camilla - Zelda was a writer

ONE LOVE

ti guardo nel cuore - festa di compleanno virtualeTi guardo nel cuore, perché tutto resto è pulviscolo.
Tutto il resto è rumore di fondo.

Buongiorno a tutti, Amici!
Avevo in mente un altro post ma ieri mi sono imbattuta in questo articolo di Giusi Fasano per il Corriere della Sera, dedicato a Lucia Annibali, aggredita con l’acido a Pesaro, il 16 aprile scorso, mentre rientrava a casa dalla palestra. Ci sono tre persone in carcere per questo abominio senza nome e motivazione: due sicari e un mandante, il suo ex fidanzato.

Ieri mi sono asciugata le lacrime e a un tratto le priorità hanno subito una rapida inversione a U.
La forza di Lucia, il suo coraggio, questa tenacia sempre propositiva, sempre lucente, sono la mia speranza, sono un fatto assolutamente mio. Mio, come di tutti voi. Non di sole donne, ma di persone: di donne e di uomini, perché non è in campo una lotta di genere ma l’urgente necessità di un’educazione alla libertà e all’amore.

Ieri ho pensato che noi possiamo fare moltissimo, che la nostra condotta può e potrà fare la differenza. Molti di voi sono padri e madri di futuri uomini e donne; altri hanno un’influenza importante presso vasti gruppi di amici e sostenitori e diffondono messaggi di grande impatto, meravigliosamente argomentati; altri, infine, impostano il loro quotidiano con grande rispetto per il gesto e l’azione e, sebbene ciò non finisca sui giornali, credo si tratti dell’attitudine più rivoluzionaria dell’attuale momento storico.
Noi possiamo iniziare ad alzare la mano e a prendere la parola, possiamo farlo con la leggiadria che ci contraddistingue, mai disgiunta, però, da un senso profondo e onesto del rispetto per sé e gli altri. Sarò pazza ma io ci credo moltissimo.

Ho scritto a qualche amico del web, invitandolo a partecipare a una FESTA DI COMPLEANNO VIRTUALE. Leggendo infatti l’intervista di Lucia, mi sono soffermata su una data: il 18 settembre 2013.
Ecco cosa dice Lucia a tale proposito:

«Il 18 settembre compio 36 anni e per me questo sarà anche l’anno zero. Sarò un’altra Lucia per tutta la vita, non posso continuare a nascondermi. Che vedano pure come mi hanno ridotta, non sono certo io che devo vergognarmi…»

Cari lettori, che ne dite di organizzare una magnifica festa di compleanno virtuale per Lucia?
Che ne dite di partecipare anche voi?

Non serve un blog e non servono neanche moltissime parole, bastano auguri di presenza e cuore, prodotti nel personalissimo modo che caratterizza ognuno di voi: una foto, un’illustrazione, una frase o un video.
Qualcosa che le faccia sapere che ci siamo. Che noi siamo la maggioranza.
Non i violenti, i facinorosi, i morbosi. Noi, persone semplici e presenti.
 
Se volete partecipare alla festa di compleanno virtuale per Lucia Annabali, mercoledì 18 settembre, alzatevi dal letto con il sorriso e usate tutta la socialità in vostro possesso per semplici auguri. Invitate anche la vostra rete di amici e lettori, se vi fa piacere, facciamo in modo di essere tanti! Una foto su instagram, un tweet, un post di blog, una tumblerata… le opzioni di diffusione non sembrano mancarci!
Non serve altro. Solo due hashtag (#tiguardonelcuore e #augurilucia), questo banner e la vostra meravigliosa fantasia.

«L’ho fatto per tornare alla vita. E in parte ci sono riuscita, ma la strada è ancora lunga. Sono grata a tutte le persone che ho incontrato, a chi ha avuto un pensiero per me, per aver reso incredibile il mio viaggio di ritorno… ogni giorno è un po’ più facile di quello precedente».

Che sia un’ottima giornata per tutti voi,
Camilla
Zelda was a writer

53 pensieri su “Ti guardo nel cuore: un invito per Lucia Annibali

  1. Nonsense

    come si fa a dire di no a te e soprattutto a degli auguri così sfacciatamente sinceri (come si fa per quelli di ogni nostro anno zero)?!
    anzi, spammo un po’ anche io per raccogliere più gente possibile
    .

    Replica
  2. annalisa

    Grazie! A volte basta poco! Anch’io letta l’intervista sono rimasta commossa e colpita dalla sua forza! un abbraccio e ancora grazie.
    Io ci sarò
    Ciao

    Replica
  3. freefrancesca

    come non esserci?
    Avevo pensato di scriverle, ma poi come sempre, le parole si bloccano nella tastiera, restano luci solo nel mio pensiero. Quindi, grazie.
    Che luce, anzi, Lucia, sia!

    Replica
  4. Cris

    Idea fantastica dedicata ad una grande donna.
    Ho lettoa nch’io l’articolo è la forza di questa giovane donna mi ha commosso.
    Ci sarò.

    Replica
  5. Giusi Fasano

    È stata Lucia stessa a segnalarmi la tua iniziativa. E ti ringrazia di cuore. Io sono dei vostri, ovviamente. Che il 18 sia il giorno si #Lucia

    Replica
  6. Alessia

    Mi associo e, tra l’altro, altre due donne uccise oggi sul giornale, una a Udine e una nelle Marche, due storie e due età molto diverse ma tant’è la guerra continua…

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *