25 novembre 2015

Bookeaterclub di dicembre!

Camilla - Zelda was a writer

Bookeater Club

Bookeaterclub 2015 banner | Zelda was a writerE così è successo: dopo settimane di incertezze, di ragguagli, di lettura e di attesa, ci siamo incontrati per la prima data del Bookeaterclub!

Eravamo ospiti di Casa Microsoft powered by Intel (grazie infinite per la meravigliosa accoglienza!) e ci siamo confrontati dopo la lettura de Il Paradiso degli Animali di David James Poissant.
Questo il post che vi invitava a partecipare alla nostra prima data.

Ho tantissime cose da dirvi, molti ringraziamenti da fare e altrettante le foto da condividere.
Ma andiamo con ordine! Per cominciare, ecco un video che raccoglie – sommariamente, me ne scuso – le nostre idee sul libro:

Com’è andato il nostro primo incontro di sabato?
A rischio di sembrarvi banale, vi dirò che non poteva andare meglio. Eravate tanti, pieni di gioia e di voglia di condivisione!
Prima di diventare zuccherina come poche volte, lascio parlare le foto della nostra magnifica serata (grazie a Rossana per la gentile collaborazione!).
bookeaterclub-dicembre-4 bookeaterclub-dicembre-5 bookeaterclub-dicembre-6 bookeaterclub-dicembre-7 bookeaterclub-dicembre-8 bookeaterclub-dicembre-9 bookeaterclub-dicembre-10Questo incontro mensile per me è una grandissima fortuna, non smetterò mai di dirvelo!
E proprio perché le cose belle hanno bisogno di essere alimentate con estrema cura, ecco il libro del prossimo mese: Il Barone Rampante di Italo Calvino!
bookeaterclub-dicembre-2
Spero che la scelta vi soddisfi e spero che possa essere il punto di partenza per riflessioni letterarie e idee sulla vita!

Ci incontriamo sabato 19 dicembre.
Non so dove e non so a che ora. Che ne dite della mia infallibile organizzazione?!

Una cosa, però, la so: organizzeremo una raccolta di libri per il Carcere di San Vittore, grazie alla Casa della Carità di Milano e alla sua magnifica iniziativa chiamata ZANZA UN LIBRO.
Bookeaterclub di dicembre | Zelda was a writer
Sarà questo, il nostro bookcrossing natalizio: decideremo di credere con forza nel futuro, nella possibilità di nuove condotte, di piani b e di nuove passioni.

Lo faremo attraverso le parole scritte e la gioia del dare. Sono certa che capirete l’importanza di questo gesto e che, come sempre, mi stupirete per la vostra carica di entusiasmo e generosità!
zanza-un-libro-4
Ho chiesto se fosse possibile e mi hanno risposto di sì: se vi va, potete scrivere una dedica sulla prima pagina dei libri che regalerete!

A seguire, le informazioni sulla tipologia e i contenuti richiesti (mi raccomando, solo libri in buonissimo stato):
1) opere di consultazione:
– dizionari bilingue (italiano-arabo, italiano-rumeno, italiano-albanese, italiano-cinese, italiano-spagnolo, italiano-francese, italiano-inglese, italiano-portoghese, italiano-russo);
– frasari di italiano per stranieri di lingua araba, rumena, albanese, cinese, spagnola, portoghese, russa;
– enciclopedie: filosofia, geografia, musica, cinema, psicologia, letteratura, arte, medicina, religioni, scienze, diritto, cucina, sport;

2) monografie:
– letteratura (narrativa e poesia) in lingua araba, rumena, albanese, cinese, spagnola, portoghese, russa
– codice penale e codice di procedura penale; codice civile e codice di procedura civile
– monografie in lingua italiana sui seguenti argomenti: cucina, viaggi, storia politica, società e diritti, biografie, satira e costume
– corsi multimediali di italiano per stranieri (previa verifica possibilità di acquisto di lettori cd, cuffie e batterie)

Non trovate che, a parte il non sapere dove e quando, sia tutto perfetto!?
Sono ottimista e piena di slancio, grazie a tutti voi per darmi sempre una buonissima occasione per esserlo senza riserve!
bookeaterclub-dicembre-3 bookeaterclub-dicembreCamilla
Zelda was a writer

7 pensieri su “Bookeaterclub di dicembre!

  1. Cristiano

    Che dispiacere non esserci stato… Ma al prox non mancherò per niente al mondo.
    La fortuna è nostra nell’aver trovato te, Camilla.
    Ci vediamo il 19!!! :-)
    Cris

    Replica
  2. CristinaCB

    Vi seguo da lontano ma conto di venire prima o poi.
    Sono tra quelle che ha trovato “Il paradiso degli animali” un libro “respingente”. Lo sto terminando, ma ho fatto fatica a reggere la sua “carrellata” di fallimenti. Per fortuna qualche flebile luce di speranza l’ho intravista e ho anche sorriso in alcune occasioni (Io e James Dean).
    Leggeró molto volentieri “Il barone rampante”: l’ho incrociato tante volte sulla mia strada ma non l’ho mai letto.
    Spero di conoscervi presto tutti di persona.
    Grazie!

    Replica
  3. Chiara

    Che cosa magnifica quanto vorrei avere del tempo per farmi questo dono. Il libro di dicembre l’ho letto per mio figlio l’anno scorso (12 anni dislessico) ci è piaciuto e a tratti eravamo tristi o invidiavamo il protagonista

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *