18 gennaio 2017

Le storie, non i successi – Etsy Resolution

Camilla - Zelda was a writer

Daily thoughts Reviews

Sophia Amoruso, l’importanza delle storie (ancora prima dei loro successi) ed Etsy Resolution: ecco gli ingredienti per il nostro secondo appuntamento con la piccola imprenditoria – il primo lo trovate qui
Le storie, non i successi - Etsy Resolution | Zelda was a writerDa qualche giorno sto leggendo #GirlBoss di Sophia Amoruso (Sonzogno).
Per una tendenza pressoché innata nella mia persona, anche questa volta sono in ritardo sulla tabella di marcia: il libro, infatti, è uscito nel 2014 ed è stato letteralmente divorato da folle di aspiranti selfmade women/men.

Al centro di tutto, raccontata in prima persona, la vita di Sophia Amoruso, la fondatrice di un miracolo chiamato Nasty Gal, un negozio online che è letteralmente esploso nelle mani della sua ideatrice, lanciandola nel mondo dell’imprenditoria giovanile, ai vertici delle classifiche di Forbes, intervistata da fior fiore di opinionisti, portata ad esempio, chiamata a raccontarsi e ad ascoltare, a consigliare e a proporre.

In queste ore, la nostra Cinderella of tech (definizione del New York Times) promuove Nasty Galaxy, il suo secondo libro, ed è in attesa di vedersi raccontata attraverso una serie prodotta nientemeno che da Netflix.

La sua vita è il successo che tutti vorremmo, ognuno secondo le proprie aspettative professionali e personali: avere un’intuizione, cavalcarla con tenacia e impegno, vedere il proprio lavoro universalmente riconosciuto, godere dei frutti che ne nascono.

Alzi la mano chi direbbe: no, grazie, io passo!

Le storie, non i successi - Etsy Resolution | Zelda was a writer

ph.: © Hollywood Reporter – articolo su Nasty Gal —> qui

Ma c’è un ma in questa storia perfetta: attualmente Nasty gal è in bancarotta.

Ops… 
Devo forse riscrivere questo articolo?
È il caso che smetta di leggere il libro? 
Io credo di no.

Il nostro avvicinarci a storie come quella di Sophia Amoruso porta spesso con sé un pericoloso vizio di forma: ci si concentra sulla formula che ha fatto scoppiare il caso, la si studia come fosse un modello applicabile a qualsiasi contesto, dimenticando totalmente che ogni storia è il risultato di tantissime variabili in causa, che conta soprattutto l’energia che porta con sé, che niente può essere riprodotto in modo certosino e replicare lo stesso successo.

Innamoratevi delle storie, non dei successi. Questi ultimi sono del tutto opinabili, le storie invece sono fatti certi. Anche quando raccontano il fallimento, le storie degli altri sono materiale utile per realizzare la propria tela. Un intreccio inedito, un intreccio che parli solo di voi.

Innamoratevi della capacità delle persone che vi ispirano di rialzarsi e di continuare a credere nonostante tutto. Non del discorso con cui ricevono il premio della vita ma della pazza speranza con cui sanno rinnovarsi sempre, con cui tentano di seguirsi e di tradurre in realtà una discreta percentuale delle proprie intuizioni.

Le storie, non i successi - Etsy Resolution | Zelda was a writer

ph: ©LA Times – articolo sulle difficoltà finanziarie di Nasty Gal —> qui

Il successo, secondo me, è una forma sconsideratamente evidente di coraggio, è la poetica accettazione delle proprie voci interiori, di messa in forma di un sentimento.
È molto oltre il vendere tante agende o collane, è una missione, un lavoro sulla propria completezza, sul senso che ognuno di noi dà alla sua presenza nelle cose del mondo.

Incontrare le persone, confrontarsi, ascoltare le loro storie, lasciarsi coinvolgere in intrecci, ipotizzare cammini mai nemmeno pensati: questa è la forma di successo più grande, il resto lascia il tempo che trova. Non prometterà forse premi internazionali ma sortirà la più grande delle vittorie: il riconoscimento e la difesa della propria unicità.

Le storie, non i successi - Etsy Resolution | Zelda was a writer

E così oggi torno a parlarvi del programma ETSY RESOLUTION.

Etsy Resolution è un corso GRATUITO pensato da Etsy per i nuovi venditori, contempla un insieme di consigli che vi raggiungeranno attraverso 4 MAIL (da come creare ottime inserzioni a come fotografare al meglio i propri prodotti) ma anche e soprattutto il gruppo, le storie, la condivisione e l’incontro. Tante storie, insomma!

Le storie, non i successi - Etsy Resolution | Zelda was a writerPrimo passo fondamentale: iscriversi e attendere il 30 gennaio, quando vi arriverà la prima mail del corso.

Etsy Resolution durerà 3 settimane e convoglierà i suoi iscritti in un gruppo Facebook in cui condividere esperienze, domande e idee.

Eccola qui, una piccola grande occasione per lavorare con speranza e tenacia sui propri progetti di vita e sulla loro unicità!

Buon lavoro a tutti,
Camilla
Zelda was a writer
#EtsyResolution

Questo post è il risultato di una collaborazione con Etsy di cui vado molto fiera.
Grazie, come sempre, per il sostegno che dimostrate al mio lavoro.

2 pensieri su “Le storie, non i successi – Etsy Resolution

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *