zelda facebook zelda pinterest zelda twitter zelda instagram zelda RSS
16 luglio 2014

Image Logger: settima settimana!

Image Logger | Zelda was a writerBuongiorno a tutti!
Siamo giunti alla settima settimana (perdonate la cacofonia) di Image Logger, il progetto fotografico in otto tappe che mi ha permesso di guardare il mondo attraverso la mia nuova amica Samantha (Samsung NX30). Le puntate precedenti? Tutte qui!

Vi scrivo ma non dovrei. Due giorni fa, improvvisamente, mi sono ritrovata con una mano fuori uso, la destra. In pratica ho una cisti tendinea, fastidio - mi dicono – molto frequente per chi scrive, edita, scatta e spippola di continuo. La cosa mi ha gettato in uno stato di prostrazione nera perché aspettavo luglio per scrivere e scattare. Non è niente di grave, sia chiaro, ma il corpo dice che mi devo fermare.
Per tutti quelli che mi chiedono il planning… Ho una brutta notizia: per i mesi di luglio e agosto mi devo per forza limitare all’essenziale e così credo che non riuscirò a regalarvelo. Chiedo scusa, sono davvero dispiaciuta.

Detto questo, ecco la rassegna fotografica della settimana!
Le prime due foto si riferiscono alla cena di Gnam Box per Intel di cui vi ho parlato ieri.
Avete visto il video? Ditemi, non è bravissima la mia socia Clelia?! 
Image Logger | Zelda was a writerDurante la settima settimana, mi sono recata con Justine e Chiara de Le Funky Mamas al MUBA, il Museo dei bambini che si trova presso la meravigliosa Rotonda della Besana.
Lo conoscete? Se la risposta è no, vi consiglio vivamente di farci un giro, perché si tratta di un fiore all’occhiello della vita culturale della nostra città. Vivo, materico e colorato, questo museo parla ai bambini come se fossero delle persone nella prima ed essenziale fase della loro vita e non degli esseri mancanti, incompleti, piccoli di statura e ambizioni.
In definitiva, credo che questo sia il merito più grande che riconosco alla letteratura per l’infanzia degli ultimi anni, un merito che, con le dovute differenze del caso (e le solite insopportabili generalizzazioni) ha sorpassato di gran lunga gli intenti della letteratura per gli adulti.

Qui sotto il cielo che ci ha seguito lungo il nostro cammino…
Image Logger | Zelda was a writerE poi una foto della sottoscritta che tentava strenuamente di esibire la sua anima da modella mancata in una posa plastica.
Grazie a Justine sembro pure credibile.Image Logger | Zelda was a writerQui sotto noi tre, che sembriamo uscite dal metro di ZazieImage Logger | Zelda was a writer Image Logger | Zelda was a writer Image Logger | Zelda was a writerEcco un libro di cui sono perdutamente innamorata e che continuo a sfogliare senza posa. Sul mio letto, in una domenica mattina che minacciava pioggia.
S’intitola In un’altra parte della città. L’età d’oro delle cartoline ed è scritto da Paolo Caredda per Isbn edizioni. Ve lo mostro di sfuggita, ma tornerò di certo a parlarne… Come sapete ho un debole conclamato per le cartoline :)Image Logger | Zelda was a writerQuesto è uno dei tombini del mio giardino.
Passo le ore a tentare di fotografare la meraviglia che provo quando scorgo il riflesso del cielo nei loro piccolissimi pertugi. Mi sembra che nascondano un altro mondo, una dimensione stramba e fantasiosa.
Immaginate la gente che passa e mi vede lì, tutta interessata alle sorti di un tombino…Image Logger | Zelda was a writerE infine la luna, la più grande mai vista.
La casa era silenziosa e oscura e la lunga scia di chiarore latteo che proveniva dalla cucina mi ha spinto ad alzare la tapparella. Lo spettacolo è stato a dir poco sorprendente e due desideri silenziosi si sono dispersi tra le nuvole. Image Logger | Zelda was a writerChe sia una magnifica giornata per tutti voi.
Baci bellissimi e lunari,
Camilla
Zelda was a writer

Le foto del progetto IMAGE LOGGER su Zelda non sono post-prodotte per una precisa scelta creativa (trovate qui la motivazione).
Il video della cena di Gnam Box è la prima sperimentazione sul campo delle potenzialità della mia Samantha.

All
 photos, above have been shot with the Samsung Galaxy NX30 which has been provided by Samsung Electronics C. Ltd. 

15 luglio 2014

2 in 1: la cena di Intel a casa di Gnam Box!

2 in 1 Gnam Box | Zelda was a writer 2 in 1 Gnam Box | Zelda was a writerIl motivo principale per cui si ama il progetto di Riccardo e Stefano di Gnam Box risiede, fuori da ogni piaggeria, nella grandissima ondata di generosità che travolge chiunque si  trovi a vivere un loro evento.2 in 1 Gnam Box | Zelda was a writer Immaginatevi due persone colme di talento e di argomenti, nel pieno di un’attività tanto amata e voluta, cercati e ammirati, in mezzo a un circuito variegato di amici e sostenitori. Aggiungete gli inviti e le occasioni che li reclamano a gran voce. E mantecate il tutto con le soddisfazioni dei numeri e del riscontro.
Sono amati. Tanto. Una cosa, questa, per cui si potrebbe impazzire di gioia e forse snaturarsi un po’.2 in 1 Gnam Box | Zelda was a writer Bene, in mezzo a questo fermento, loro sono felici, attivi-propulsivi e no, non si sono affatto snaturati.
Essere ospiti della loro tavola significa diventare protagonisti di piccole cure, di ascolto sincero e di sorrisi. Molti, mai abbastanza.
Ora, io che sono un orso, timida fino all’osso, con loro mi sento bella e a casa, sento di avere argomenti da condividere, mi piace ascoltare, mi piace assaggiare.

Questo è il resoconto della cena organizzata da Intel (qui il mio lavoro per #lookinside), un 2 in 1 di indubitabile fascino!
Con me alla cena, oltre a Intel, Elena Braghieri, Chiara Dal Ben, Andy Kate Ferrario, Paolo Stella e Gabriele Infranca.
Poteva mancare un video? No, dai!

Per iscriversi al canale youtube di Zelda —> qui.
Video e musica: Clelia Bos
Riprese: della sottoscritta con Samantha Samsung NX30 (le prime della vita).

14 luglio 2014

Yes, I’m a bookeater: il video!

BookeaterClub | Zelda was a writerCe lo siamo detto in mille modi: a voce, scrivendocelo, con il pensiero. Ce lo siamo detto anche con i segnali di fumo. Scrivendocelo, cantandolo, tentando di musicarlo, con un piede che batteva il tempo della felicità.
Volevamo dirci “grazie!” e non ci siamo davvero risparmiati nel continuare a modulare questa parola, semplice eppure così significante!
Il Bookeater Club, il book club di questo blog, una bella esperienza reale, imperfetta come un calice di vino rosso che cade sul tavolo, ci ha permesso di squarciare il velo della virtualità e di raccontarci nella vita vera, complici sempre loro: i libri.

E con questo video, il primo di Zelda ma anche di Bastian Contrari, non solo vi ringrazio un’ulteriore volta (a costo di rasentare il limite massimo della gratitudine esibita), ma vi regalo un po’ di quella energia che si è creata ogni singola volta in cui ci siamo incontrati. Quando un’ora durava un minuto e sentirvi parlare mi riempiva di gioia.
Questo video è per chi c’è stato e per chi avrebbe voluto. 

Clelia, la mia socia bastiana, ed io torneremo a comunicare con voi in video. Dateci il tempo di diventare bravissime: sarete testimoni dei nostri errori e dell’entusiasmo di una scoperta creativa tanto galvanizzante e completa!
Ma adesso basta, lasciamo parlare le immagini…

Forza, in alto le mani, gridate insieme a me: Yes, I’m a bookeater!!!
(Ok, era per dire…)
Che sia un ottimo lunedì per tutti voi!
Camilla
Zelda was a writer

 

Per iscriversi al canale youtube di Zelda —> qui.
Video e musica: Clelia Bos
Grazie a Open More Than Books, Milano.

Bookeater Club | Zelda was a writer

8 luglio 2014

Image Logger: sesta settimana!

Image Logger | Zelda was a writerBuongiorno a tutti!
La sesta settimana di IMAGE LOGGER (le puntate precedenti le trovate qui) inizia con una soggettiva di me che, dalla terrazza dell’hotel The Gray di Milano, guardo negli occhi - campo-controcampo – l’insegna di Luini, il mitico avamposto di panzerotti che per una buona parte della mia vita ha scatenato in me l’incanto di terre sconosciute e magiche, dense di passata di pomodoro e filanti di mozzarella al rallenti.
Luini era il posto in cui, da ragazzetti, mangiavamo carboidrati come se non ci fosse un domani… Capirete quindi il perché della lacrimuccia simbolica che ha rigato il mio viso (nella testa questa canzone) per due lunghissimi minuti, passati i quali mi sono mangiata un gelatino.

Durante la settimana, Samsung mi ha invitato da Borsalino, per una nuova fase del progetto Image Logger, in cui, in un profluvio paradisiaco di cappelli, una nuova macchina (la NX Mini, sorella più piccola della mia Samantha) veniva data in dote a un nuovo gruppo di blogger, tra queste: Alice Gipsy e le Lovers.
Io ero ovviamente un’imbucata: ho tentato invano di rubare la macchina a una blogger dagli occhi celesti, ho provato i cappelli accettando il terribile fatto di avere la testa grossa per troppi capelli e altrettanti annosi pensieri e, infine, senza che nessuno mi vedesse (ma non ne sono certa) ho parlato con un albero (questo). Gli ho raccontato un segreto.
Image Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerPer contratto, ognuno di noi, arrivato in un posto nuovo, dovrebbe alzare il naso verso il cielo. Per cinque minuti, non dico tanto.
A dimostrazione della stramberia che vado dicendo, ecco la delizia che abbracciava il nostro cortile, nella parte più centrale e poetica di Milano, che oggi viene detta il Quadrilatero della Moda ma che, negli anni ’20/’30, ero un fulcro pulsante di cultura cosmopolita e viva, contro i limiti imposti dal difficile momento storico.
Un nome per tutti? Enzo Ferrieri e il suo circolo culturale chiamato Il Convegno. Prendete nota, torneremo a parlarne.
Image Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerLasciato il nostro incontro, mi sono trovata in una delle vie di Milano che amo di più, via Bagutta.
Piccola, silenziosa e in disparte rispetto ai traffici della zona, ma fieramente preziosa e densa di storia. A volta, passandoci, mi sembra sia il set cinematografico di un film senza tempo. Un film molto gentile e delicato.
Conoscete per caso Il Premio Bagutta? Nasce qui, ça va sans dire.Image Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerCerte sere non hai voglia di andare a casa e così ti aggiri tra i turisti che intasano le trame più eloquenti della tua città. Lo fai per studiarli, per rubare il bagliore eccitato dei loro occhi vergini.
Fingi di non sapere nulla, di non esserti tanto arrabbiata con la tua città, con il tuo Paese, fingi di dover tornare a casa, dall’altro capo del mondo, in un posto che attende solo i tuoi terrificanti souvenir. E così fotografi senza posa.
Sono le sere che preferisco. Guardo le persone che incrocio per strada e mi sembra che ognuno di loro porti con sé una storia bellissima. Guardo la mia città e mi sento nel mezzo di un tutto stimolante e sempre nuovo.
Ditemi, capita anche a voi?
Image Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerImage Logger | Zelda was a writerBuona giornata a tutti e baci bellissimi!
Camilla
Zelda was a writer

Le foto del progetto IMAGE LOGGER su Zelda non sono post-prodotte per una precisa scelta della qui scrivente (trovate qui la motivazione).
All
 photos, above have been shot with the Samsung Galaxy NX30 which has been provided by Samsung Electronics C. Ltd. 

La tracolla totally handmade che vedete nella terza foto è di Pretty in Mad.

news - zelda was a writer Farfalle in un Lazzaretto - Amazon

news - zelda was a writer
zelda is a writer - zelda was a writer My Words - Zelda was a writer Books - Zelda was a writer

projects - zelda was a writer WORLDS - Zelda was a writer ALIAS - Zelda was a writer 52 Weeks Project Things - Zelda was a writer Almeno tre cose - Zelda was a writer Les Cahiers du Bonheur


pic nic area - Zelda was a writer d.i.y. - Zelda was a writer a day with - Zelda was a writer GENTE CHE MI PIACE- Zelda was a writer search
recent posts

Articoli recenti








WEBMASTER - Zelda was a writer
Infinity roll - Zelda was a writer
about me - Zelda was a writer email me here I am - Zelda was a writer Bastian Contrari shop - Zelda was a writer Flickr - Zelda was a writer never without - Zelda was a writer Gina Lagorio Orson Welles Walter Benjamin André Bazin Elsa Morante Italo Calvino Truman Capote Nicole Krauss Raymond Carver Camillo Sbarbaro Joan Didion older posts - Zelda was a writer
©all rights reserved - zelda was a writer
L’anno del pensiero magico di Joan Didion

L’anno del pensiero magico di Joan Didion

I quattro libri di lettura – Lev Tolstoj

I quattro libri di lettura – Lev Tolstoj

La Camera Chiara di Roland Barthes

La Camera Chiara di Roland Barthes

Antonio Tabucchi e i nodi dell’arazzo

Antonio Tabucchi e i nodi dell’arazzo

4 regole per chi ama scrivere

4 regole per chi ama scrivere

css.php