25 maggio 2010

Domani sarà migliore

Camilla - Zelda was a writer

Non categorizzato

Ci sono notti in cui non dormi e allora cerchi un motivo per scrivere di te. O di qualcun’altro che sia utile a raccontarti. Ci sono notti in cui non conta chi, conta il perché, conta il modo, conta il senso. Notti in cui i sogni te li costruisci tu e scrivere è il modo per sistemare. I dubbi, i miracoli, le piccole vincite al superenalotto del tuo gioco vitale.
Io questa età palindroma la capirò, me lo sento, ma deve trattarmi bene… in caso contrario credo non mi c’impegnerò neanche troppo.
Non è un concorso, è vita, fluire, esserci.
Non è gara. No, non lo è.

Altra giornata che grida bellezza e le decisioni di ieri, sedate da un afflato di chissà, sono inderogabilmente quelle di oggi. Avevo ragione da 32 enne e non posso mentirmi in piena trentatreesima prova del nove. Non potrei accettare di essere stata saggia e previdente proprio quando potevo permettermi di essere ribelle…

Domani sarà migliore, Camilla Bastiana lo sa.
E pure Zelda.

E ora, la prova del mio essere milk-shake dipendente.


Ed ora: il regalissimo del mio amichissimo… alte quanto basta per diventare un granatiere…

 

 

 

 

 

 

Arriva l’ora di abbassare le serrande della vista.
Dolce notte a Tutti!

 

2 pensieri su “Domani sarà migliore

  1. dyingmoon

    Amo quelle scarpe! Il tuo amicissimo mi sta simpatichissimo, per il solo fatto di aver pensato che avresti amato quelle scarpe!

    PS: la captcha di stasera è blessess. Se non è benedizione questa…

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.