13 Giugno 2011

Piccole magie sussurrate (tra salamelle e peperoni)

Camilla - Zelda was a writer

Daily thoughts People I like

Amici, ho dormito un’ora, questa notte. Un’ora spaccata, con il torcicollo dei quindici cuscini che mi ero messa dietro la schiena per evitare di morire soffocata. Il panino con salamella e peperoni mangiato ieri sera al Miami – e vi giuro che mi crea un insistente fastidio anche solo nominarlo, si è riproposto con una costanza diabolica e invalidante.
E dire che ieri sera io e la Pulcina ridevamo di una ragazza che – senza accorgersene – aveva perso per strada metà della salamella del suo panino… Con il senno del poi, ho capito che il Caso, che inizialmente pareva le fosse avverso, aveva già deciso di premiare lei e solo lei. La penso con una punta di sana invidia, la ragazza dal panino dimezzato. Lei e la sua beata notte…

Per finire il quadretto idilliaco, confesso che aver alzato le tapparelle ed essere stata salutata da un lunedì novembrino e piovoso non ha migliorato le cose. No, no. Non le ha affatto migliorate.

Amici, per fortuna esiste la magia. Eccome se esiste!
Sabato pioveva (ma guarda!) mi sono avvicinata alla grande finestra del mio salotto e ho fotografato…
Questo è il risultato. Spero vi faccia sorridere.
Scorrendo le foto vi renderete conto che, come spesso accade, la magia risiede nelle cose più piccole, in quelle più silenziose.

Che sia il lunedì che desideravate, a dispetto di tutto quello che il cielo vuole farvi credere.
Torno dopo con le foto di ieri sera al Miami e con quelle di un incontro molto buffo.
Mille sorrisi di sole <3
xoxo

4 pensieri su “Piccole magie sussurrate (tra salamelle e peperoni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.