7 Maggio 2012

Storia di un magnifico giorno perso tra i libri

Camilla - Zelda was a writer

Stuff

Buongiorno Amici! Buon lunedì a Tutti!
La settimana inizia con il resoconto fotografico di una bellissima esperienza che ho vissuto settimana scorsa e di cui ho dato piccoli indizi su instagram (qui, qui, qui e qui).

Si trattava di un open day speciale, a cui sono stata invitata da Immaginazioni, la rincuorante impresa di cultura e sogni fondata da Andrea Kerbaker. L’open day apriva le porte di uno studio su tre piani, abitato dalle parole scritte in modo fantasioso e innamorato (il quotidiano La Repubblica ne ha parlato qui).
In definitiva, e senza margine di errore, credo di poter affermare che la Casa dei Libri di Immaginazioni sia uno dei posti che più mi piace al momento. Un contenitore che invita al viaggio, alla libertà, alla conoscenza. Un posto poetico e al tempo stesso simpatico!

Perdonatemi se nelle ore passate ho instillato una violenta dose di curiosità nelle vostre mente fameliche e lucenti… è più forte di me: quando mi capita qualcosa di bello devo dirlo immediatamente! Inoltre c’era di mezzo il fine settimana e il mio insanabile entusiasmo mi aveva fatto scattare un sacco di foto… quindi ho passato la domenica a sistemarle, anche se avrei voluto condividere tutto e subito!
Ma bando alle ciance… Pronti??
Viaaaa!!

Adoro le persone in movimento, anche quelle che hanno doppiato il mio cammino almeno un centinaio di volte. Quelle in lontananza, perse nell’orizzonte come puntini di cui intravedi l’agilità e la conoscenza delle nuove tappe, i nuovi panorami e i nuovi volti del tuo stesso percorso.
Queste persone, invece di produrre scoramento o invidia, stimolano in me uno stato di perfetta beatitudine: il loro procedere mi regala speranza e piccoli trucchi per affrontare le lunghe distanze.
Guardo in questo modo Andrea Kerbaker e la sua attività: puntini su un orizzonte lontano millemila anni da me. Mai così lontani da non concedere una mano alla mia fatica, abbastanza vicini alla realizzazione di sé per farmi supporre che la fatica sia qualcosa per cui non lagnarsi oltremodo.

Buona settimana, Amici belli! Che sia sorridente e produttiva!
xoxo

ps: caricherò tutte le foto della mia giornata su flickr… appena avrò un attimo di tempo utile. Bacibelli!

17 pensieri su “Storia di un magnifico giorno perso tra i libri

  1. Vaty

    “Queste persone, invece di produrre scoramento o invidia, stimolano in me uno stato di perfetta beatitudine: il loro procedere mi regala speranza e piccoli trucchi per affrontare le lunghe distanze.”
    Ma che frase meravigliosa hai scritto?
    Vuoi sapere la verità: è ciò che provo io quando passo di qua e leggo i tuoi post.
    Mi incanti sempre di più e, ultimamente, le scritte che metti sulle immagini mi fanno volare volare volare.
    Grazie.
    Vaty

    Replica
    1. Zelda was a writer Autore articolo

      Vaty!!! Questo commento mi regala un carica pazzesca!!
      Grazie: sono così concentrata su quello che mi regalano gli altri che queste considerazioni non smettono mai di stupirmi (e di onorarmi)!!
      UN BACIO CON SCHIOCCO!!

      Replica
  2. Claudia

    “Adoro le persone in movimento, anche quelle che hanno doppiato il mio cammino almeno un centinaio di volte. Quelle in lontananza, perse nell’orizzonte come puntini di cui intravedi l’agilità e la conoscenza delle nuove tappe, i nuovi panorami e i nuovi volti del tuo stesso percorso.
    Queste persone, invece di produrre scoramento o invidia, stimolano in me uno stato di perfetta beatitudine: il loro procedere mi regala speranza e piccoli trucchi per affrontare le lunghe distanze”

    Ho avuto modo di fare una riflessione simile pochi giorni fa, ma l’avevo presa con meno positività. Condividerò questa tua frase con una cara amica (ovviamente citandoti. Ormai parlo di te alla gente quasi quanto parlo di Hemingway!).

    By the way… spero di andarci un giorno!

    Replica
  3. Ilaria

    Beh, sappi che hai prodotto un po’ di sana invidia in me. E’ sempre bello leggere le cose che incontri. Come le racconti. Buona settimana… sono tornata, presto ti toccherà :-)

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.