25 Giugno 2012

Guest post: Io sono cinica perché… // La cynique romantique

Camilla - Zelda was a writer

Non categorizzato People I like

Inizia con oggi, Amici belli, una settimana di ospitate eccellenti, utili a raccontarvi di nuovi progetti e di prossimi appuntamenti. Come vi accennavo venerdì, io mi assenterò per qualche giorno… in realtà sarò sempre con voi: con i pensieri, un taccuino per nuove scoppiettanti idee e il nostro insta-challenge A-MORSI!
Diamo dunque il benvenuto a Miriam Lepore de La Cynique Romantique, giornalista di prossime e grandi imprese e donna con un grande intuito per il sogno. Non la conosco di persona, ma sono una sua grandissima sostenitrice e sono sicura che anche voi, una volta conosciuta, non potrete più farne a meno!

Che sia una meravigliosa manciata di giorni. 
Che vi tratti al meglio e che vi regali soddisfazioni inaspettate!
xoxo


Io sono cinica perché non posso fare progetti nella vita. I duemila lavori precari per sbarcare i lunario me lo impediscono. L’affitto e le bollette che arrivano sempre nel momento sbagliato me lo impediscono.
Io sono romantica perché continuo a sognare e a innamorarmi delle piccole cose. Perché vado con Zoe, il mio cane, nel bosco e sono felice.

È l’unione di queste due anime che ha fatto nascere sei mesi fa www.lacyniqueromantique.com ed è l’incontro con un’altra cinica romantica come me, Giulia, di www.giuliegiordi.com a dare vita al progetto Under the Tree.

A Passignano sul Trasimeno c’è una strada che si chiama Via Campagna. Chi meglio del suo stesso nome può farvi capire che ci si trova fra boschi e campi aperti?
In uno di questi campi c’è un albero, una quercia. Anche a Padenghe, su un alto lago, quello di Garda, c’è un albero. E anche questa è una quercia.
A quattrocento chilometri di distanza due ragazze sono sotto due alberi. Non si conoscono. Ancora. Quando si incontrano scoprono che dovevano dirsi un sacco di cose e che si aspettavano l’un l’altra per riuscire a realizzare dei sogni, delle idee. Hanno avuto delle nonne che vivevano di cucina e ricami e delle madri impegnate tutto il giorno nel loro lavoro.
Loro sono precarie. E non possono scegliere di essere l’una o l’altra cosa. Ma non vogliono rinunciare a nulla. E decidono di impegnarsi per riuscire a combinare queste due identità.
Cibo, vestiti, giochi, detersivi. Non sono delle esperte, ma imparano e ti fanno vedere come si fa.
Volete vedere come si fa? Questo è il primo passo di UNDER THE TREE.

Under the Tree è un nuova storia d’amore. Che nel tempo andrà a toccare tutti gli aspetti della quotidianità di cui vogliamo riappropriarci: tutorial di progetti homemade, giochi per bambini, cosmesi fai da te.
Come primo progetto siamo state in cucina realizzato Waiting for the summer, un ricettario a puntate che ha visto la collaborazione di un’altra donna speciale: Valentina di CUTandPASTE.

Una settimana sul Lago Trasimeno, ospiti de l’Albero del riccio, ci ha visto cucinare e fotografare quattro menù estivi che saranno tutti scaricabili gratuitamente dai nostri siti ogni giovedì di quest’inizio d’estate.

Questo il calendario:
21 giugno 2012 – picnic in pineta
28 giugno 2012 – merenda in pedalò
5 luglio 2012 – quando fuori piove
12 luglio 2012 – bagno di mezzanotte

Dopo che l’estate “l’abbiamo aspettata”… prepareremo un ricettario cartaceo for true lovers a cui andranno ad aggiungersi dei contenuti speciali (ma per ora non sveliamo altro!)

Buona giornata a tutti voi!
Miriam

20 pensieri su “Guest post: Io sono cinica perché… // La cynique romantique

  1. Pingback: sono cinica perché…oggi ospiti di Zelda! | la cynique romantique

  2. gaia

    ciao mi chiamo gaia e prima di tutto faccio i complimenti per il tuo blog che ho consociuto in ritardo ma che adesso è una lettura serale quasi quotidiana …

    faccio i complimenti a Giuli a Miriam a Valentina…Giuli&Giordi li ho conosciuti a Bologna con Alessandra di Almalu’s Place… Valentina solo tramite qualche scambio di mail e messaggi…
    il progetto lo adoro…unico nel suo genere in Italia ( o almeno io fino ad ora non ne ho visti altri)…
    sono una lettrice ammiratrice di Kinkfolk e loro me lo hanno ricordato… Bellissimo

    un abbraccio a tutte voi!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.