2 Settembre 2013

Colpevole (senza se e senza ma)

Camilla - Zelda was a writer

Daily thoughts footer

mug shot - colpevoleSono colpevole. Senza se e senza ma.
E se vorrete abbandonare il blog, dopo questa prima riga di candida ammissione, io – a malincuore – vi capirò.
Ma, amati (obiezione: evidente favoreggiamento della giuria! Accolta.)* membri della giuria, a mia discolpa vi dirò che ero stanca morta, quasi votata al sentimento di “basta, chiudo tutto”.
Insomma, irrinunciabili (accolta come sopra) lettori, intorno all’inizio di luglio, in un discreto ma essenziale attimo di sospensione da tutto, sono stata pervasa dalla fatica sfibrante dello scrivere quotidianamente e così, mentre mi liofilizzavo il cervello alla ricerca di nuovi argomenti, mi sono detta che dovevo interrompere tutto all’istante. Zelda non è mai stata una fatica, ma una necessità di condivisione e colore: sentire il peso di questa attività equivaleva a tradirla profondamente.
Sono sparita senza salutare (maleducata, è vero) per dare un maggiore slancio alle attività di settembre. E, se le foto di questo post sembrano contraddire l’intento onorevole, vi assicuro che porto con me una meravigliosa e pulsante voglia di fare. Fare bene, fare di più. L’entità del risultato la lascerò stimare a voi ma le premesse sono buone, assolutamente galvanizzanti!

mug shot - zelda was a writer 2013Succederanno molte cose, quest’anno. Molte campeggiano sulla chilometrica lista degli intenti, alcune sono prossime alla realizzazione, altre – più semplicemente – le sto attendendo con un fatalismo quasi irreale, se si considera il mio stato di eterna ebollizione.

Una cosa è certa: questo posto crescerà, contemplando la presenza di collaborazioni e progetti. L’evoluzione fa sempre paura ma mi sono rincuorata lungamente, perché senza cambiamento non esistono possibilità di crescita ed estensione.
Non cambieranno le passioni che veicolano la mia scrittura, la curiosità, il patto di profondo rispetto e verità che mi lega a voi, alla vostra presenza gentile e al confronto utile, intelligente con cui mi arricchite di continuo.
Questo a dirvi che proverò a fare mille cose, nella speranza di farne funzionare almeno due, con lo (sconsiderato?) scopo di procedere avvolta dal turbinio di passioni che mi ha shakerato le membra nell’ultimo lustro di vita.
mug shot - zelda was a writer 2013Durante la mia pausa estiva ho scritto molto. Sono letteralmente abitata da una storia corale, bella, non facile. Tanti i personaggi, tortuoso il loro cammino, molte le variabili da convogliare nel rigoroso schema della scrittura.
Il progetto è ambizioso, forse troppo… non saprei dire. Alcune volte mi pare di essere un demiurgo niente male, altre (maledette) mi ritrovo nell’angolo più remoto dello svolgimento, intenta a chiedere pietà ai passanti, per tutto quello che non riesco a tradurre in lemmi.
Scrivere è una dolce condanna ma è qualcosa che desidero più dell’aria.
Ecco perché, prima di qualsiasi cosa, quest’anno verranno le parole. Anche a costo di sparire ogni tanto.
Ho anche deciso di iscrivermi a qualche barbara attività sportiva… ma questa è un’altra storia. Nulla per cui non possa credere di rinsavire a breve.

Nella speranza di venire scusata per questi mug shot in stile maori (giuro di non farmi prendere la mano) e di venire assolta per omissione di saluti pre-vacanza, vi auguro un buonissimo anno, nella certezza che insieme potremo fare piccolissimi ma decisivi passi in avanti.

Camilla
Zelda was a writer
____________________________

*si vede che sono malata di The Good Wife?
–> Grazie alla mia amica Giulia di The Blooker, per il meraviglioso orecchino fenicottero che ha realizzato per me <3

54 pensieri su “Colpevole (senza se e senza ma)

  1. raffaella

    ahahahahahah!!!!!! per fortuna che sei tornata!! in formissima tra l’altro ;-)

    * bellissima difesa, degna della migliore Alicia!! (e si, sono stata contagiata dalla The Good Wife-ite!!!! prima serie divorata!)

    Replica
      1. Raffaella

        Guarda ti capisco….anche io mi ammalo spesso di serie tv…e quando finiscono è una tragedia…fino a quando non ne trovo una nuova!!! ;-)

        Replica
  2. Elena

    ma sono stupende queste foto e tu che bell’abbronzatura che hai. Sei sempre bella. Perdonata perdonata. Però io non vedo l’ora di un altro cartaceo del tuo libro che con l’iphone proprio non riesco a leggerlo..
    Un bacio Elena

    Replica
  3. Elisa

    Come sempre le tue parole traboccano di entusiasmo,dolce effervescenza e stimolo creativo. Non vedo l’ora di ricominciare a leggere i tuoi post,irrinunciabili compagni delle mie giornate.Grazie di cuore di essere tornata! Elisa

    Replica
  4. yliharma

    Bentornata!! Il blog non può e non deve essere un peso, a meno che non sia proprio un lavoro…almeno io la penso così e infatti ho latitato molto anch’io quest’estate :D

    Replica
  5. Tilia

    Bentornata! Io di certo non posso rimproverarti, anzi forse puoi farlo tu con me, visto che io sto diventando stagionale…
    Ah, se trovi un rimedio per la malinconia isolana fammi sapere, il gelato inizia a non funzionare più! ♡

    Replica
    1. Zelda was a writer Autore articolo

      Ciao Tilia, il vortice di novità di settembre ci salverà!
      Arriverà qualche giornata fredda e storta, questo è certo, ma gente come noi, che l’isola se la porta dentro, non può che lavorare per un felice ricongiungimento!
      Ti abbraccio <3

      Replica
  6. Federica

    Ciao Camilla ! Anche io ti ho scoperto quando non c’eri, comunque ti ho seguito su Facebook e instagram ! Ho commentato, comprato il tuo libro, letto, penso a quanti potrò regalarlo…. Quindi sei assolta! Smack Federica

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.