2 Ottobre 2014

Dumfries, la città di Robert Burns

Camilla - Zelda was a writer

Travel

On the road to Wigton | Zelda was a writerBuongiorno miei cari, qui tutto stra-bene!
Ieri abbiamo preso un treno da Edimburgo a Dumfries, con una breve pausa a Carlisle, dove abbiamo mangiato una delizia super-inglese (questa) al Solo Bar.dumfries-4dumfries-8Vi consiglio di cuore di spostarvi per il Paese con mezzi pubblici: i treni e gli autobus sono puliti e puntuali, orientarsi non è affatto difficile e capita quasi sempre di incontrare persone gentili, che si prodigano in mille modi per farvi arrivare a destinazione.
E poi vogliamo parlare dei tramonti mozzafiato che vi regalerà improvvisamente il vostro finestrino?
Ieri sera, quando la corriera (lasciatemela chiamare così, sono italiana) ci stava portando a poche miglia da Wigtown, Clelia ed io ci siamo godute lo spettacolare abbraccio tra il sole più grande che ricordi e un mare brumoso ed esteso. Qualcosa, che vi giuro, porto nel taschino delle immagini felici, non lontano dalla rosa rossa e dal fazzoletto con le iniziali ricamate a mano.

Siamo arrivate a Dumfries e ci siamo dette: Ma se prolungassimo la nostra sosta per visitare la casa di Rabbie (Robert Burns)?
Presto fatto: con zaini e trolley (ecco, magari voi organizzatevi un goccino meglio di noi…) ci siamo dirette verso il centro della deliziosa cittadina di Dumfries. Siamo state accolte da sguardi incuriositi e da grandi sorrisi, un signore ci ha indicato la casa che cercavamo, abbiamo contato una decina di negozi di parrucchiere e un’infinità di gabbiani ci ha salutato con un inconfondibile strillo che sapeva di salmastro.
dumfries-2Rabbie qui è un mito, è un mito per la Scozia tutta, in effetti. Gli scozzesi ne parlano con orgoglio e conservano con rigore e gusto tutto quello che ha lasciato lungo il suo cammino, regalando a noi turisti un tale entusiasmo che basta, nel giro di un quarto d’ora, Rabbie è pure nostro.dumfries-3Se vi capitasse di passare da queste parti, tuffatevi nello strettissimo vicolo che vi porta al Globe Inn, la sua locanda preferita, e poi percorrete qualche metro e bussate alla sua porta di casa.
Vi accoglierà un simpatico signore che, per evidenti ragioni cronologiche non è Rabbie, ma che saprà illustrarvi con cura e passione ogni centimetro della piccola casa. IO, ovviamente, ho comprato una mug sensazionale e una cartolina ispirarata a Red, red Rose.

dumfries-11Dumfries | Zelda was a writer Dumfries | Zelda was a writerDumfries | Zelda was a writerDumfries | Zelda was a writerDumfries | Zelda was a writerDumfries | Zelda was a writerDumfries | Zelda was a writerDumfries non è solo la città dei parrucchieri, dei gabbiani in centro e della casa di Rabbie. Dumfries è una piccola Spoon River e, se viaggiate tra le sue chiese, v’imbatterete in cimiteri di una bellezza non comune, posti che il tempo ha liberato dalla tragedia della morte per restituirli alla potenza delle loro storie e al fatalismo.
Questi posti sono così tanto inseriti nella vita cittadina che capita spesso di vederci passare gruppi di studenti in divisa che accorciano la strada verso casa. Leggiadri e sorridenti.
Ditemi, non è così che si dovrebbe trattare il passato?

Dumfries | Zelda was a writerdumfries-5dumfries-22Dopo Dumfries, siamo arrivate a Newton Steward, un paesino vicinissimo a Wigtown (grazie alle tre signore che sulla corriera ci hanno indicato il nostro hotel). Era sera e il tempo era cambiato: il freddo entrava nelle ossa e un’aria profumatissima e tersa ci accarezzava le guance. 

Ieri sera ho scoperto che forse oggi conosceremo Jessica Fox… Sono emozionatissima e so già che sbaglierò tutti tempi verbali e che mi mancheranno le parole!
Vi terrò aggiornati ma ora solo un consiglio, prima di iniziare le corse della giornata (l’ultimo, giuro): visto che il Sud della Scozia pare non essere contemplato in moltissimi itinerari di viaggio, la prossima volta che vi verrà voglia di venire qui, cercate di inserire una piccola tappa in questo paradiso. Entrate in un pub, ordinate una birra e brindate alla salute del vostro vicino: troverete un amico.
dumfries-18Buona giornata!
Camilla
Zelda was a writer
#ontheroadtoWigtown #zeldagoestoScotland

Video + musica: Clelia Bos, la Presidente
Videocamera usata: LEGRIA HF R18

Grazie ad ADD per avere impreziosito il mio viaggio con la giacca più bella e calda del mondo (la vedete nel video).

3 pensieri su “Dumfries, la città di Robert Burns

  1. Berry

    Camilla…mi fai balzare indietro di qualche anno quando sono riuscita a varcare la soglia della casa di Keats…mamma mia che emozione infinita! Nel caso passassi da Londra te la consiglio assolutamente!
    Un abbraccio e buona continuazione di viaggio ♥

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.