18 Dicembre 2014

Bookeaterclub: la magia di dicembre!

Camilla - Zelda was a writer

Bookeater Club

Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerIeri sera abbiamo vissuto un sogno. Ieri sera, il nostro Bookeaterclub si è svolto in una casa bellissima in cui sentirci, se possibile, ancora più vicini e innamorati delle pagine scritte.
Abbiamo festeggiato degnamente – lucine sullo sfondo e un rincuorante senso di gruppo e di passione – una manciata di mesi che, entro breve, ci condurranno al nostro primo anno di vita insieme. Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerE sapete qual è il sentimento che abita le mie ore di questo giorno seguente?
Gioia e speranza, profumate di tè russo e addolcite da una corposa nevicata di zucchero a velo.

Voi mi date la forza di continuare a credere che progetti simili abbiano ancora un valore importante, che l’incontro attorno a un tavolo lungo e ben piantato sul pavimento sia un fatto essenziale. Essenziale, sì, nella sua semplicità e nel suo bisogno di cultura. 
Vi assicuro che anche per una persona ottimista come me, molto spesso è difficile crederci fino in fondo.
Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerMa ieri sera eravamo lì, all’Appartamento Lago di Milano, commentando Il Giorno più crudele di Isbn edizioni, nel giorno più dolce del mese… Paradossale, no? 
Esprimevamo idee certe e lanciavamo in aria ipotesi stimolanti sulla vita, sulle favole, sul nostro desiderio di Natale. Pensieri sorridenti, di confronto, di abbraccio.Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerErano con noi Tre Marie e Kusmi tea, entrambi portatori di storie meravigliose, fieramente intenzionati a oltrepassare i problemi di traffico e di tempo per trattarci come delle vere e proprie zarine milanesi (è il caso di usare il femminile, perché questa volta eravamo tutte, ma proprio tutte, donne).
Non so cosa ne pensiate voi ma per me regali simili, messi sul tavolo e condivisi, sono carezze, spinte amorevoli sul cammino delle nostre piccole grandi passioni.
Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerGrazie a Lago, dunque, abbiamo potuto continuare la tradizione di usare il suo tavolo come unità di misura della riuscita del nostro incontro e mi preme dirvi, con un certo orgoglio, che ieri eravamo ben tre tavoli di amore per i libri!Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerIeri abbiamo deciso che saremo lettori anche senza libri, che in qualunque posto del mondo ci troveremo, noi sapremo leggere. Tra le righe, nel silenzio, attraverso gli sguardi.
Ora sappiamo che ascoltare è un prezioso modo per conoscere la vita, che raccontare favole aiuta a conoscere il mondo e che il nostro desiderio esponenziale di contatto e incontro va difeso e alimentato. A dispetto di tutto quello che rema contro, dei giorni bui e delle difficoltà quotidiane.Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerIeri sera, verso la fine del nostro incontro ci siamo scambiate i nostri libri del cuore: ognuna ha scritto a mano la sua motivazione sulla prima pagina del libro che regalava, tutte ci siamo fatte conoscere attraverso le parole scritte da qualcun altro. 
E infine abbiamo deciso di adottare una fotografia del passato, promettendo solennemente – a noi stesse e al gruppo – di regalarle una storia quanto più possibile più vicina al vero (o al verosimile)… Perché, in definitiva, appassionarsi alle storie lette nei libri è innamorarsi ogni giorno di più delle persone che li abitano, che li ispirano o che non vi compaiono affatto. Innamorarsi e riconoscere le loro imperfezioni, il bisogno di vita e speranza.Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerBookeaterclub dicembre | Zelda was a writerE allora, grazie.
Grazie infinite e grazie sempre, per l’entusiasmo e la fiducia. Per la presenza e la cura.
A voi che a quel tavolo vi siete sedute e a chi non c’era ma solo per evidenti limiti geografici o di lavoro o di febbre alta (rimettiti presto Francesca!).
Grazie a Chiara e Justine de Le Funky Mamas, per avermi aiutato a trovare il posto dei sogni. E per avermi sempre, ma sempre, sostenuta.
A Tre Marie e Kusmi Tea, per avermi ringraziato dell’invito anelante che ho fatto loro. Loro hanno ringraziato me… Basta, è amore!
Grazie a Isbn edizioni, che produce sempre preziosi tesori di lemmi.
Grazie a Lago, per avermi regalato un contenitore pulsante di bellezza e sensibilità e per essere così presente ed entusiasta.Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writer
—> La notizia bella è che abbiamo una pagina facebook (al momento vuota) e che continueremo a frequentare il  tavolo magico dell’Appartamento Lago! 
Lo faremo mercoledì 28 gennaio 2015, dalle 19 con FUNNY GIRL di Nick Hornby (Guanda).Bookeaterclub dicembre | Zelda was a writerChe ne dite, il 2015 non si preannuncia come un anno fantastico e gentile?!
Che sia un buon pomeriggio per tutti voi! E perdonate, se potete, il profluvio di parole, dolcezze da cariare i denti e immagini di questo post: era tutto necessario, era tutto sentito!
Camilla
Zelda was a writer

8 pensieri su “Bookeaterclub: la magia di dicembre!

  1. Pamela

    Che dire, avere frequentato mi ha reso felice.
    Leggere ora questo riassunto mi ha fatta commuovere.

    Avevo proprio bisogno di mei momenti.

    Grazie a tutte :)

    Replica
  2. Alessia

    Grazie a te Camilla , alla tua dedizione e voglia di fare .il tuo e’ un progetto affascinante quanto rischioso , ma riesci ogni volta a creare delle animatissime suggestioni . Visto che dici che sono una esperta in parole chiave , questa volta direi “energia positiva ” . Un abbraccio a tutte , dopo ogni incontro mi sento galvanizzata . Ale

    Replica
  3. stefania

    Uff…Quanto vorrei tornare a Milano! (O organizzare qui, nelle colline del Prosecco, uno skype #bookeaterclub! )
    Cammilla, sei come Matilda: MITICA!

    Replica
  4. Barbara

    Cara Camilla,
    mi sono emozionata nel leggere il tuo post e nel vedere le foto.
    Sono un po’ riservata e un po’ seriosa, però posso giurare che questo incontro con questo Book Eater è una delle cose più belle di questo 2014 che si avvia alla chiusura.
    Ed è una delle poche cose importanti che voglio – strenuamente voglio – mantenere per il 2015 che si avvicina a grandi passi.
    Perché è colore, calore, condivisione, amicizia, … e tanto altro.
    Grata di averti incontrato sulla mia strada!
    Un grande abbraccio e Buone Feste!
    Barbara

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.