20 Maggio 2015

T-WORDS: Melidé

Camilla - Zelda was a writer

T-Words

T-words | Zelda was a writerBuongiorno a tutti! 
Torno con T-WORDS per presentarvi il progetto di un’amica che ho conosciuto tempo fa (ormai possiamo parlare con orgoglio di anni) proprio grazie a questo blog.

Il progetto, Melidé, è il riuscitissimo piano B di Alessandra (aka Ale della Luce), punto di riferimento per discussioni letterarie e fotografiche e mamma di Teo, un piccoletto di cui sono, non proprio segretamente, innamorata pazza. Compagna d’avventura e socia, l’illustratrice Ilaria Meli.

Alessandra è dotata di un gusto davvero unico. La sua forza è la sottrazione: riesce a essere semplicemente speciale, semplicemente elegante. Cosa davvero complessa… A mio modesto parere, la più difficile.
Le sue magliette raccontano moltissimo di lei: un cotone selezionato con cura e il solo supporto di un filo nero che – attraverso il punto erba (pazzesco, lo conosco anche io!) – crea piccoli dettagli di cura e finezza. Come parole su un foglio bianco.
T-words | Zelda was a writerIo ho commissionato un razzo. Me lo immaginavo in partenza dal mio cuore (3… 2… 1… VIAAAAAA!) impegnato in traiettorie tra le più disparate e fantasiose.
Per  curiosare tra i vari soggetti proposti, potete cliccare qui. Questo lo shop dove acquistare le tee.
T-words | Zelda was a writer
La poesia di questo progetto?
Ogni soggetto viene realizzato a mano, dopo la richiesta del suo acquirente. La cosa non dovrebbe destare grande sorpresa per chi è abituato a comprare handmade, se non fosse per un dettaglio importantissimo: la presenza di punti che s’intrecciano fino a formare un disegno.

Trovo che questo intrecciare silenzioso e paziente racchiuda un gesto d’amore e di energia davvero potente e che sia bello pensare di indossare non solo una maglietta ma un vero e proprio talismano per i nostri giorni di fatiche e speranze.
T-words | Zelda was a writerT-words | Zelda was a writerT-words | Zelda was a writerT-words | Zelda was a writerHo scattato queste foto domenica scorsa, dopo la festa a sorpresa per la mia adorata amica Justine (qui il suo resoconto e un video di noi che balliamo in macchina che ci fa perdere gli ultimi già fragili brandelli di credibilità), chiedo scusa se non sono perfette come avrei voluto…

A un tratto, mi è calata la palpebra (le foto che seguono testimoniano il triste accaduto) e, distesa sul divano in modo scomposto e inesorabile, ho pensato a quanto io sia diventata un animale diurno. Solo tre anni fa la cosa mi avrebbe inquietato… Oggi ne sono immensamente felice!
T-words | Zelda was a writerT-words | Zelda was a writerChe sia una buona giornata per tutti voi!
Camilla
Zelda was a writer

Un pensiero su “T-WORDS: Melidé

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.