24 settembre 2012

DRESS-CODE: DREAMER! Domani a Milano

Camilla - Zelda was a writer

Non categorizzato

Buongiorno Amici belli!
Eccomi tornata dalla mia vacanza nell’Isola. Erano anni che non mi concedevo un mare tanto bello e selvaggio!
Sono qui, libera e felice, e credo che sia arrivato davvero il momento per augurarvi BUON ANNO!
E perché non farlo con un piccolo rito collettivo?

Fatemi andare con ordine (giuro che sarò stringata).
Poco prima di partire, sono stata contattata da Food is Fashion: volevo per caso portare il mio mondo, quello legato a questo blog e alle mie imprese, all’interno di una delle serate organizzate per la Milano Fashion Week? Partivo, Amici, e avevo in mente solo arancini e costume da bagno… ma mi è sembrata da subito una tale magnifica occasione di condivisione e conoscenza!

Ho immediatamente chiamato a raccolta idee e persone. Potevo forse pensare di celebrare Zelda senza celebrare l’energia di altri progetti e incontri che l’hanno resa speciale?
Prima di tutti la mia socia bastiana Clelia. Ci veniva richiesto di parlare del mondo del mio blog e di aggiungere tematiche legate alla moda e al femminile. Così abbiamo ragionato sull’eventualità di vestire per bene i nostri sogni ed è nato DRESS-CODE: DREAMER. Un sogno ben vestito, non è forse un progetto che si realizza?

Sulla scorta di questo pensiero e con il pieno appoggio di Bastian Contrari che organizza la serata, ho chiamato Cecilia di 20134LAMBRATE. Per parlare di sogni che si realizzano grazie ad un buon abito, lei era la persona più indicata perché è ormai chiara a tutti la mia passione sconsiderata per il vintage.

Così domani sera, dalle 19 alle 21, in corso di Porta Ticinese al 76, ci siamo tutti. Sogni, progetti, blogger, amici e strette di mano. Ma anche baci e cin cin.

Entrando, troverete Das wohltemperierte Clavier di J.S.Bach, un’interessante tavola intuitiva sulle 26 fughe a tre voci di Johann Sebastian Bach, capace di testimoniare quanto un buon abito possa presentare mirabilmente anche i progetti più sconsiderati, quelli a cui tutti direbbero NUOOO, MA SEI PAZZO?.
La tavola – creata dalle menti illuminate e coraggiose di Carlo Pessina, Lorenzo Casati e Clelia Bos – infatti vi consentirà, grazie ad un intuitivo approccio grafico, di apprezzare la complessità della costruzione dell’opera bachiana.

Poi i sei abiti selezionati da Cecilia (da Roberta di Camerino a Valentino Couture, con un piccolo tocco di Oriente), a cui verrà abbinato un sogno al femminile in cui crediamo: nelle vicinanze di ogni outfit, infatti, potrete conoscere le anime che l’hanno reso progetto, realtà. Fare loro un sorriso, complimentarvi, lasciarvi ispirare o stringere patti di azione pacifica e coraggiosa.

I sei progetti sono:
1. LE FUNKY MAMAS

2. WRITERS – GLI SCRITTORI SI RACCONTANO

3. LA BESTIA SULLA LUNA

4. STORIE DA URANO

5. COSEBELLE MAGAZINE

6. MY PRETTY MILANO

Ma non è finita qui!!
A tutti voi verrà chiesto di impegnarvi per un sogno, di spedirlo.
Non vi chiederemo QUALE sogno (ci vuole rispetto per le cose serie!), ma QUANDO intendiate realizzarlo. Bastian Contrari si premurerà di contattarvi entro la data dichiarata, chiedendovi se il vostro sogno abbia finalmente indossato l’abito più bello…
Che ne dite, tentiamo questa piccola danza propiziatoria?

Vado a lavorare come una matta, nella speranza di vederti tutti domani sera!
Bacibellissimi e BEN(RI)TROVATI!!
xoxo

11 pensieri su “DRESS-CODE: DREAMER! Domani a Milano

  1. Maria

    io ci potrei anche venire, ma non ho nessuno che venga con me. Il mio sogno sarebbe, ad un anno dal mio trasferimento qui, quello di conoscere gente e, chissà, trovare lavoro

    Replica
  2. vagaluma

    Che peccato non abitare a Milano, mi piacerebbe moltissimo partecipare!
    Ciao Camilla, ho scoperto da poco il tuo blog e me ne sono già innamorata.
    Domani penserò intensamente al mio sogno da “vestire” e cercherò di realizzarlo a tutti i costi!

    Replica
  3. Giornalista Chiacchierona

    Mi hai parlato per posta dell’evento, ma non avevo ben capito di cosa si trattasse perché sono stata lontana da internet questi giorni…
    Accidenti, bellissimo, mi leggo il post con calma tra poco!

    Intanto ti anticipo che le cose, con il Cahier, sono andate perfettamente!
    Ho stampato la traccia del pacco che mi hai spedito e portata alla posta, hanno rilevato la busta e l’ho ritirata in serata…
    Ne ho fatto un foto-post che pubblicherò a brevissimo!!!!
    Grazie, il quadernozzo è fantastico :)

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *