8 gennaio 2013

5 desideri per il 2013

Camilla - Zelda was a writer

Daily thoughts

Dovete scusare questa settimana di post monotematici, ma la ripresa merita attenzione e tutte le cure del caso. Quindi, visto che tutto sommato questa pratica continua a portarmi una buona dose di fortuna, ho deciso di pubblicare la mia lista dei cinque desideri per il 2013, nonostante l’abbia già fatto su instagram*.

Eccoli qui, i miei obiettivi per il nuovo anno.
Sono sempre dell’idea che si debba volare alto con i desideri, perché c’è sempre un modo intelligente (o furbo?) per fare pace con quello che non si è realizzato. Inoltre, non oso pensare a un anno in cui tutto sia bello che raggiunto e metabolizzato, che so, entro maggio… Siamo seri: sarebbe terribile! :))

1. Cercare uno studio/atelier (e trovarlo)
Vorrei trovare uno spazio dove spostare il mio quartier generale. Ora lavoro principalmente da casa e talvolta da certi clienti con cui collaboro. Inizio a sentire il bisogno di avere un muro dove attaccare immagini da salutare ogni sera e ritrovare ogni mattina e, perché no, dei colleghi-vicini con cui spendere qualche minuto di pausa caffè.

2. Adottare un cane <3
Ormai la lezione 1/52 è ben chiara nella mente e un grandissimo motivo di felicità – oltre che una vera e propria sfida con me stessa e la mia proverbiale pigrizia – sarebbe quello di poter adottare un cane.
Per mesi e mesi vi ho ammorbato con l’ipotesi di prendere un Carlino, poi però mi sono documentata e purtroppo ho accettato l’evidenza: non potrei prendermi cura di una tipologia di cane tanto delicata. Cercando altri musetti pelosi sono arrivata a capire che mi piacciono anche i barboncini bianchi, i bassotti neri e… i cani del canile. Insomma, a parte una necessaria taglia small, non ho grandi esigenze sul mio prossimo amico. Desidero occhi espressivi, presenza e cuore. Per il resto va bene un qualsiasi incrocio, una qualsiasi provenienza.

3.  Scrivere il mio secondo libro e fare in modo che il primo venga letto da tutti!
Questo e il prossimo sono i due desideri più difficili. Per tempo e impossibilità varie. Ma di certo non demordo!
Vorrei scrivere un secondo libro: da qualche giorno mi circola in testa una storia d’amore e di memoria. Non ho idea di dove mi possa condurre, così ho deciso di attendere con calma e fatalismo.
Che cosa strana, questi immagini dialogate che mi colgono all’improvviso sono sempre ambientate in una macchina nelle vicinanze della mia vecchia scuola delle elementari, mentre fuori piove fortissimo. Non escludo di tornare a fare qualche giro da quelle parti, giusto per indagare…
Non potrò tornare a scrivere se prima non mi occupo di Libro Uno. Volevo ringraziarvi per la valanga di mail che mi avete inviato, chiedendomi indicazioni su come acquistare la versione cartacea. Sto definendo bene le modalità di vendita online! Dover gestire ogni singola questione di questo progetto così importante è motivo di grande soddisfazione ma, ve lo devo confessare, anche di enorme fatica. Posso dirvi che voglio organizzare un incontro milanese e venderne una parte online.
Vi terrò aggiornatissimi. Prometto.

4. Partire senza paura (un mese in un posto lontano).
Partire per me è uno strano miscuglio di pena e felicità. Sono molto legata alle mie cose, ai miei spazi. Parto e sulle prime sto male, poi mi rendo conto che ci sono spazi migliori e così ritornare diventa altrettanto difficile.
Mai stata una persona facile, io.
Mi piacerebbe un giorno prendere e partire. Valigia decente, non la solita inutile accozzaglia di vestiti orfani, refrattari a ogni tipo di abbinamento di colore. Vorrei sciogliermi la coda, inforcare gli occhiali da sole, ascoltare della buona musica e viaggiare senza le dodicimila domande che mi colgono (sempre impreparata) a ogni chilometro macinato. Vedremo.

5. Dipingere, amare, vestirmi di colore, sorridere, baciare alla francese.
Questo è un furbissimo quinto punto. All inclusive!
In realtà vorrei permettermi di essere felice, impegnarmi sempre di più perché ciò avvenga. Non so a voi, ma a me questo quinto punto ha sempre salvato la vita. Irrinunciabile come il k-way in valigia. Almeno credo…

E voi, quali 5 desideri avete per il nuovo anno?
Buona giornata!
xoxo

la questione instagram non mi convince ancora, cosa ne pensate?

29 pensieri su “5 desideri per il 2013

  1. Cinzia

    Il punto num.2 sarà fonte di gioia infinita. Prima lo farai, prima ti riempirà la vita di amore totale. Bellissimo! Gioia infinita. :-) Io ho un cane di razza per via di un colpo di fulmine inaspettato, ma altrimenti avrei preso un cane del canile. C’è così tanto amore da dare lì…

    Replica
  2. yliharma

    L’ho presooooo! Me ne ero completamente dimenticata, perdono perdono C amilla :D
    Mi ci vorrà un po’ a leggerlo perché non ho il kindle e lo leggo sul pc (mi stanco presto…) ma sono curiosissima, poi il titolo mi attira un sacco :)
    Buon 2013!

    Replica
  3. Siro

    Punto 3: che fai, raccogli le prenotazioni? No perché io mi prenoto. Ecco mi sono prenotata. Hai scritto?

    Cara camilla, non mi sento di esprimere desideri. L’anno scorso l’ho fatto e sono stata travolta dagli eventi in modo tale che non mi ricordo nemmeno più quali erano. Così quest’anno ho deciso per una ispiration board: qualcosa da appuntare in bacheca, che faccia da piccolo faro nel viaggio che mi porterà al 2014.
    http://illuponellefragole.blogspot.it/2013/01/2013-inspiration-board.html

    chiedo scusa per il disordine, sto traslocando, non ho ancora aperto tutti gli scatoloni :-°

    Replica
    1. Zelda was a writer Autore articolo

      mia cara, prendo nota!
      grazie davvero per questa presenza sempre così piena di cura e attenzioni!

      ottima idea, la inspiration board! che sia un ottimo anno, che ti stupisca e ti coccoli <3

      Replica
  4. Genny

    1) farmi quel tatuaggio che…si…voglio farmi da tanto tempo…ma…
    2) essere figa in bikini
    3) fare più spesso quello che mi piace
    4) fotografare di più
    5) essere felice

    p.s. carina la tua idea :-)

    Replica
  5. Evelin

    amo i cani e quasi non riesco a chiamarli cani, ma ti voglio suggerire solo una cosa: fin da piccolo, abitualo, con regolare cadenza, a stare con qualcuno diverso da te. Dunque cerca prima la persona che si renderà disponibile quando avrai voglia di andare in vacanza sola così che lui saprà che tornerai a riprenderlo e prenderà la cosa come se fosse una cosa naturale. é una cosa che mi ripeto sempre, un giorno, quando avrò un altro cane, lo abituerò …. o forse è meglio dire che abituerò me stessa al distacco… ciao

    Replica
  6. Alchemilla

    Bellissimi desideri, ti auguro con tutto il cuore di realizzarli!

    Bellissima la tua foto, la adoro! Secondo me ti sarà da stimolo per realizzarli!

    Faccio il tifo per te!

    ps. Sono la sorella di Donnaconfuso!

    Replica
  7. Eleonora

    I miei:
    1) aggiornare costantemente il mio nuovo sito della fotografia
    2) migliorare come fotografa arrivando a trovare un mio stile
    3) riuscire a fare qualche sessione fotografica (magari maternity o engangement). Vorrei tanto anche inserire fare da secondo fotografo a un matrimonio o un altro evento ma forse oso troppo!
    4) andare a convivere con il mio ragazzo
    5) non sacrificarmi troppo per il lavoro (a discapito della mia salute, del mio stato mentale, dei rapporti sociali, del basket)

    Direi che ce n’è!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *